Ristori e Sostegni: saranno sufficienti?

A volte sono preoccupato dalla pioggia di soldi che si sta riversando sull’economia reale.

Nella storia delle società moderne penso sia un esperimento di portata mondiale mai stato realizzato prima, un metodo per non incappare in crisi e povertà messo a punto dalle banche centrali mondiali ma dei quali effetti a medio termine non siamo poi così sicuri.

Dal 2007 ad oggi per evitare che crisi e in ultima battuta pandemie affettassero realmente il potere di spesa dei cittadini, la loro situazione economica e sociale, si è provveduto a sostenere tutta l’economia con miliardi di euro o di dollari.

Lo chiamo esperimento perché in tempi passati a fronte di problematiche finanziarie o economiche non c’erano tante vie di fuga, la situazione precipitava, c’erano fame, carestie e scontri sociali e dopo varie traversie ci si rimetteva in carreggiata.

Ora stiamo saltando questa fase stampando moneta e erogando sussidi e soldi a pioggia sulla popolazione, mantenendola artificiosamente in salute economica aumentando il debito pubblico dei singoli paesi come delle istituzioni (ad esempio l’Europa).

Non sappiamo neanche se questi sostegni saranno sufficienti ma più che questo non sappiamo che effetti avranno sul prossimo futuro. Ci esporranno a crisi del debito e speculazioni ancora più violente? Come quando tratteniamo tanti starnuti fino a farne uno violentissimo.

Avremo problemi legati a un’iperinflazione mondiale? I soldi perderanno completamente valore?

Sono ipotesi estreme ed estremiste dal punto di vista economico ma a parere di molti analisti non possiamo affrontare ogni crisi che si presenterà da qui in avanti stampando semplicemente moneta e creando debito dando soldi a pioggia; le soluzioni semplici, facili e veloci nella vita non sempre portano bene.

Costruire una casa fatta di materiali di scarto per ripararsi dalla tempesta potrà servire nell’immediato ma a fronte di un successivo terremoto potrebbe crollarci addosso.

Senza lasciarsi prendere dal panico teniamo in considerazione questo scenario e per quanto tempo potremo andare avanti a non sopportare un po’ di carenza economica e finanziaria nella vita di tutti i giorni.

In tale ottica è fondamentale preservare il valore dei propri risparmi e guardare al futuro con occhio critico.

(26.03.2021)

(rubrica a cura del dott. Andrea Rizzini - Consulente ed Analista Finanziario Indipendente)