La Bussola del Risparmio

rubrica a cura del dott. Andrea Rizzini - Consulente ed Analista

Cambio di rotta in vista sui mercati

Da inizio Giugno i mercati azionari hanno ripreso una lenta e costante crescita, in questa strana tendenza positiva però notiamo un notevole cambiamento di rotta.

Se negli ultimi tredici anni gli Stati Uniti hanno guidato i rialzi mondiali distanziandosi soprattutto dalla vecchia Europa in questo breve lasso di tempo le cosa sembrano poter cambiare.

I mercati dei paesi emergenti sono in crescita di oltre quindici punti percentuali, l’Europa di oltre cinque mentre gli Usa sono fermi a tre punti percentuali.

La risposta a questo dubbio sta probabilmente nella risposta all’emergenza avuta in Europa rispetto a quella degli Usa, per quanto riguarda i paesi emergenti invece potrebbe trattarsi di una rincorsa al rally avuto sui mercati dei paesi sviluppati ben prima.

In questa pandemia gli Stati Uniti si stanno giocando molto, la leadership mondiale prima di tutto ma anche quella economica e politica.

I valori fondamentali economici Europei sono sottostimati rispetto a quelli Usa da molto tempo e questa potrebbe essere la goccia che riporta in parità tanti anni di discrepanze non sempre giustificate.

Molti analisti già lo preventivavano a inizio anno, prima della crisi Covid-19 ma probabilmente questa potrebbe aver dato inizio a un processo di lungo periodo dove le azioni Europee potrebbero sovra preformare e dove le azioni con i fondamentali più solidi potranno riconquistarsi lo spazio perso dalle azioni “del momento”.

Anche dal punto di vista obbligazionario le acque agitate dei mercati Europei sembrano essersi calmate, la risposta della Bce è stata ritenuta per il momento adeguata e le prospettive di recupero di crescita economica realistiche nonostante un anno tremendo come il quello attuale.

Sperando che l’Europa e l’Euro si rafforzino da questa brutta Pandemia possiamo iniziare a pensare a quali settori europei sono stati bistrattati negli ultimi anni, da quello finanziario bancario sino al comparto delle telecomunicazioni; può esserci del valore nascosto in molti comparti anche della vecchia Europa.